Erythronium dens-canis

Erythronium dens-canis

Il Dente di Cane (Erythronium dens-canis L., 1753) è una pianta erbacea bulbosa appartenente alla famiglia delle Liliaceae.

Sistematica

La famiglia delle Liliaceae è molto grande comprendendo oltre 4000 specie diffuse su tutta la Terra. Al genere Erythronium appartengono circa una trentina di specie, una sola delle quali (quella di questa scheda) è presente spontaneamente sul territorio italiano e in Europa.
Secondo alcune tassonomie botaniche[1], questa pianta appartiene alla sottofamiglia delle Lilioideae e alla tribù delle Tulipeae.

Etimologia

Il nome generico fa riferimento al colore del fiore che normalmente è rosato (Erythros=rosso); mentre il nome specifico (dens-canis) ha una etimologia molto semplice: il bulbo a forma acuminata ricorda il dente di un cane. Sia il nome botanico che quello del genere venne definito nel periodo 1735-1753 da Carl von Linné (Rashult, 23 maggio 1707 – Uppsala, 10 gennaio 1778), biologo e scrittore svedese, considerato il padre della modernaclassificazione scientifica degli organismi viventi.
In lingua tedesca questa pianta si chiama Hundszahnlilie; in francese si chiama Érythrone dent de chien; in inglese si chiama Dog’s-tooth Violet.

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: All rights reserved (c) massimocasa.it